Comunicato stampa

Ieri pomeriggio si è riunita in seconda convocazione l’Assemblea straordinaria dei soci di quest’associazione di promozione sociale per deliberare sull’adozione del nuovo statuto e sulla modifica della denominazione sociale.

L’Assemblea, tenutasi in presenza del Notaio incaricato, ha deliberato, all’unanimità dei presenti, l’adozione dello statuto nazionale quale nuovo statuto del comitato provinciale fiorentino e definito la nuova denominazione dell’associazione che si arricchisce dell’acronimo APS (Associazione di Promozione Sociale) diventando “Aics Comitato Provinciale di Firenze APS”.

Queste le parole del Presidente Andrea Faggi:

Si è concluso oggi per il nostro Comitato un importante e impegnativo percorso di adeguamento a quanto previsto nel D.lgs. 117/2017 (Codice del Terzo settore). Un percorso di adeguamento al dettato normativo, ma anche e soprattutto di confronto, rinnovamento e coesione con i rappresentanti degli altri comitati presenti sul territorio nazionale. 
Un percorso di grande democraticità e partecipazione iniziato da molti mesi e guidato con precisione, lungimiranza e visione dal Presidente Nazionale Bruno Molea e dalla Direzione Nazionale. 
Il Codice del Terzo settore pone noi dirigenti di Aics e tutti i volontari che dedicano il proprio tempo agli altri e alla gestione di enti associativi sempre più complessi, di fronte a sfide affascinanti anche se impegnative: come possiamo e dobbiamo agire per rafforzare e sviluppare le nostre associazioni e le attività che quotidianamente realizziamo per gli altri? Come possiamo salvaguardare la storicità, il valore etico e sociale del volontariato in un mondo di regole sempre più pressanti e complesse? Ecco, il nuovo statuto approvato ieri rappresenta per noi del Comitato di Firenze di Aics la prima risposta concreta a queste domande, il nostro primo e inequivocabile messaggio con cui, in modo semplice, pacato e trasparente,, diciamo a tutti che noi siamo pronti ad affrontare le nuove sfide, a continuare il cammino avviato ormai da oltre 60 anni e che ci vede impegnati con i nostri volontari nella promozione e salvaguardia dei valori e dei diritti tramite le attività sportive, culturali e sociali”.

comstampafaggi.jpg