Congresso straordinario per l'elezione degli Organi Sociali

Mercoledì 29 Agosto 2018 si è svolto il Congresso Straordinario per l’elezione dei nuovi Organi Sociali di AICS Firenze.

Nella sede del Comitato fiorentino, alla presenza di buona parte dei rappresentanti delle altre 230 società sportive e circoli affiliati, Bruno Molea Presidente Nazionale dell’Associazione ha ricordato come l’AICS sia principalmente un ente di promozione sportiva culturale e sociale perseguendo quindi l’obiettivo di far partecipare chiunque lo desideri e ne abbia necessità alle attività sportive e ricreative. Con il 2018 l’Associazione ha raggiunto la cifra di un milione di tesserati negli 8500 circoli, associazioni culturali e società sportive che costituiscono il corpo associativo in tutta Italia, condividendone gli obiettivi.

Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, ha sottolineato la sua appartenenza giovanile all’AICS, ricordando il costante impegno, fin dal 1963 - anno di fondazione dell’ente - di Carlo Alberto Calamandrei.

I successivi interventi del Vice Presidente Vicario Nazionale Maurizio Toccafondi e del Presidente del Comitato Regionale Toscano, Luigi Bruni hanno confermato il costante impegno dell’AICS a livello territoriale fiorentino e toscano ed il desiderio di rinnovamento per affrontare i futuri impegni societari.

Si è proceduto quindi alle votazione di tutti gli organi del Comitato provinciale AICS.

Andrea Faggi, fiorentino di 42 anni, con alle spalle importanti esperienze nel mondo dell’associazionismo e del volontariato, è risultato eletto Presidente.

Enrica Ignesti, Monica Acconcia, Alessandra Gagliardi, Fabrizio Landi, Maurizio Toccafondi, Daniele Lamuraglia, Lorenzo Masi, Alessandro Perini, Pierpaolo Muià, Agostino Zanelli Quarantini, sono i dieci componenti del nuovo Consiglio Direttivo.

Si abbassa sensibilmente l’età media dei nuovi consiglieri (51 anni), con l’inserimento di nuove competenze e professionalità nei vari ruoli.

Viene riconfermato nella carica di Sindaco Revisore dei Conti, Francesco De Gennaro, mentre nel Consiglio dei Probiviri risultano eletti, Francesco Achille Rossi, Alberto Vanni e Simone Del Pino.

Le prime parole di Andrea Faggi, neo Presidente, sono state per indicare in Carlo Alberto Calamandrei il Presidente Onorario, come riconoscimento al suo storico impegno nel Comitato fiorentino.

Quindi dopo i ringraziamenti agli intervenuti e alle associazioni per il sostegno che hanno dimostrato con il proprio voto al nuovo gruppo dirigente, ha affrontato nel suo discorso alcuni passaggi importanti per l’immediato futuro.

Lo sviluppo di un nuovo settore di attività dedicato alla formazione degli associati e dei dirigenti delle associazioni affiliate Aics, l’avvio di nuovi servizi dedicati alle associazione per accompagnarle e sostenerle nelle diverse fasi della vita associativa.

Il forte impegno nella promozione dello sport e dei suoi valori, della cultura e dei principi ispiratori di Aics quale ente di promozione sociale.

“Aics vuole essere casa che accoglie. Frequentate le nostre strutture, vivete con noi gli spazi e condividete con noi saperi, idee ed esperienze. Ci impegneremo nell’accompagnarvi e nel supportarvi nel percorso di cambiamento a cui ogni ente associativo è chiamato per rispondere al nuovo contesto giuridico, economico e sociale, offrendovi servizi di qualità per soddisfare i vostri bisogni. La promozione sociale e parte del volontariato potranno trovare in questo gruppo dirigente tutte le risposte che necessitano per fare politica attiva sul territorio e per farsi trovare pronte e formate per affrontare la sfida del cambiamento. Insieme percorreremo la via del rinnovamento, senza timori e saldi nei nostri principi e valori.”

nuovo-direttivo.jpg